Questo sito utilizza cookie per migliorare la tua esperienza di navigazione.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento ne acconsenti l'uso.

Approvo

Guida alla chiusura invernale della piscina

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 
Ormai l'estate è definitivamente alle spalle, le giornate di sole cominciano ad essere sempre meno (purtroppo!); e anche per la tua piscina è arrivato il momento di "riposare". Non siamo ancora nel pieno dell'inverno ma è importante organizzarsi con il dovuto anticipo prima di eseguire tutti i passaggi per una corretta chiusura invernale della piscina.

Perchè eseguire questo trattamento sulla piscina? Perchè in questo modo l'acqua rimarrà pulita e disinfettata fino all'estate prossima.
Sei sicuro di conoscere tutti i passaggi e le operazioni da eseguire per la chiusura della piscina? Leggi questa nostra veloce "guida" alle operazioni di manutenzione per essere sicuro di non sbagliare nessun passaggio.

Procedere quando la temperatura dell'acqua è al di sotto dei 14 gradi

Primo particolare importante da conoscere: all'interno dell'acqua della piscina, anche durante l'inverno, i batteri ed i microrganismi continueranno a svilupparsi, a proliferare e ad inquinare la tua piscina. É importante per cui eseguire le operazioni di chiusura correttamente e soprattutto nel momento giusto.
Il periodo più adatto per fare queste operazioni è sicuramente verso la fine di Settembre o gli inizi di Ottobre. Perchè? Perchè in questo periodo le temperature esterne saranno leggermente più basse e ciò limiterà questa riproduzione e proliferazione dei batteri.

Svuotare o non svuotare la piscina durante l'inverno?

É qualcosa che abbiamo ripetuto diverse volte; lo avrai potuto leggere nei nostri precedenti articoli e sicuramente ti sarà stato suggerito dai tecnici che hanno installato la tua piscina: la piscina durante l'inverno non va mai svuotata!
L'acqua deve rimanere all'interno della vasca per far si che ci sia una stabilità della struttura (che sia cemento, acciaio, o altra tipologia).

Inoltre buttare un così grande quantitativo d'acqua dopo averlo trattato per un'estate intera con prodotti chimici significa aver sprecato un enorme quantità di risorse: acqua, prodotti, tempo e denaro.
Svuotare la piscina alla fine dell'estate non è proprio una grande idea quindi.
piscina ricoperta da neve

Tempo di pulizie in vasca; meglio se automatiche

Solitamente il momento della chiusura invernale della piscina coincide con una serie di operazioni di pulizia molto più accurate rispetto a quelle che generalmente si fanno durante la stagione estiva.

Sarà importante pulire con cura i bordi della piscina; nel caso di una piscina a sfioro sarà fondamentale eseguire una pulizia anche del canale (nel quale possono essersi depositate foglie, detriti e polvere); bisognerà rimuovere le scalette d'ingresso e lucidarle; e dovrai rimuovere dal fondo della piscina tutte le impurità presenti.
Per questa ultima operazione potrai utilizzare una scopa aspirante e dedicarti personalmente alla pulizia della tua piscina, oppure se vuoi risparmiare tempo potrai servirti dei robot pulitori automatici per piscina.

Molto utili e rapidi nel pulire tutto il fondo e le pareti della piscina una volta immersi in vasca.

Trattamento chimico per l'inverno dell'acqua di piscina

L'aspetto più importante della chiusura invernale della tua piscina. Per affrontare i mesi invernali in sicurezza e per ritrovare un'acqua perfettamente pulita l'estate successiva è necessario che le operazioni chimiche vengano eseguite alla perfezione.

La prima cosa da fare è il trattamento d'urto con il cloro (o clorazione shock). In questo modo verranno eliminati definitivamente tutti i batteri presenti in acqua; e quella che lascerai all'interno della vasca sarà un'acqua totalmente disinfettata.

Ma non finisce qua. Ricordi qual è il secondo valore da tenere sempre sotto controllo? Esatto, quello del pH.
Anche in questo caso dovrai misurare il valore corretto e correggerlo nel caso in cui non sia in linea. Il valore del pH in fase di chiusura della piscina deve essere compreso fra 7,2 e 7,4; mentre per il cloro sarà opportuno riscontrare un valore fra 1,5 e 2 ppm al momento della chiusura della piscina.

pulizia invernale piscina

La pulizia dei filtri della piscina

Dopo aver sistemato tutto correttamente in vasca, è il momento di dedicarsi alla parte dell'impianto ed in particolar modo alla pulizia dei filtri. Saprai sicuramente che esistono tanti sistemi di filtrazione ed ognuno di questi ha bisogno di operazioni di manutenzione specifiche.

Se non sei sicuro di come eseguire le corrette operazioni, puoi contattare il nostro Service da questo link (clicca qui) e richiedere un intervento di una nostra squadra. In questo modo avrai la certezza di aver affidato la chiusura della piscina a dei professionisti del settore che eseguiranno perfettamente tutti i passaggi; tu non dovrai fare altro che aspettare la prossima primavera per riaprirla e ricominciare a tuffarti.

Ultimo passaggio per la chiusura della piscina: la copertura invernale

L'ultima operazione, in ordine di tempo ma non di importanza, relativa alla chiusura invernale della piscina è il posizionamento della copertura invernale.

Una copertura per piscina servirà a proteggerla dalle piogge, dalla neve, dalle foglie o dagli insetti; tutti elementi che nel corso dei mesi potrebbero danneggiare le superfici interne o gli accessori presenti in vasca.

E se a qualcuno non piace vedere la piscina coperta? Esiste un altro modo per far si che la piscina non si rovini durante i mesi invernali.

La soluzione per chi non desidera installare una copertura invernale per la piscina, è mantenere l'impianto in funzione anche durante il periodo invernale. Si tratterà naturalmente di qualche ora, e magari anche la notte nei mesi particolarmente freddi. In questo modo i prodotti disinfettanti continueranno a "girare" in acqua e a produrre la loro azione antibatterica; e soprattutto le tubazioni e l'impianto non risentiranno delle eccessive variazioni di temperatura.

piscina con copertura invernale

Contatta Blu Design Piscine e affida la tua piscina agli esperti della manutenzione

Tutti questi passaggi e queste operazioni richiederanno sicuramente del tempo libero e, inutile dirlo, della manualità e dell'esperienza che non sempre è comune a tutti i proprietari di piscina. Cosa fare in questo caso? 

Sicuramente non curare la piscina e lasciarla esposta alle condizioni climatiche invernali non è la soluzione giusta. 

A venire in tuo aiuto ci pensano le squadre del Service di Blu Design Piscine. I nostri professionisti della manutenzione sapranno programmare con i tempi giusti le operazioni più opportune per la corretta manutenzione stagionale della tua piscina; oppure eseguiranno soltanto le operazioni di apertura estiva e invernaggio (generalmente le due operazioni più complesse).

Per contattare il Service di Blu Design, puoi compilare il modulo che trovi a questa pagina cliccando su questo link (clicca qui).

© 2022 BLU DESIGN srl – Calata Trinità Maggiore – 80134 Napoli – Tel. 081 19020590 – 334 1445664 - 333 2840468 - 335 5307185 | P.IVA 07274001218 - Privacy e note legali