Questo sito utilizza cookie per migliorare la tua esperienza di navigazione.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento ne acconsenti l'uso.

Approvo

Leggi, regolamenti e domande frequenti

Alcune delle domande più frequenti che ci pongono i nostri Clienti, e una raccolta di leggi e regolamenti da conoscere prima di acquistare una piscina...

Perchè scegliere i nostri sistemi

Che differenze ci sono rispetto agli altri sistemi costruttivi esistenti sul mercato?
Il cemento armato dà l’idea di robustezza e flessibilità, libertà di scelta per forma, dimensioni e rivestimenti. Con Myrtha®/Bluestyle® si hanno le stesse garanzie oltre alla rapidità di installazione che il c.a. non può avere (anche se nel tempo si sono sviluppati diversi sistemi con pannelli prefabbricati o casseri a perdere che rendono il lavoro più rapido rispetto alla classica gettata in opera).
Nonostante l’estrema adattabilità del c.a. a qualsiasi tipologia di terreno, anche sismico, in caso di crepe causate dai movimenti nel terreno si possono creare infiltrazioni che vanno a corrodere l’armatura o ad intaccare il rivestimento; inoltre, la manutenzione può diventare molto problematica, cosa che non succede con i pannelli Myrtha® e Bluestyle®.
L’altra tecnologia generalmente proposta è la vetroresina, monoblocco, a 2 blocchi o a pannelli modulari per le grandi dimensioni, ma presenta diversi inconvenienti: i terreni devono essere altamente stabili perchè il vetro puo’ creparsi facilmente, il trasporto è problematico perché deve essere fatto con mezzi speciali, è una tecnologia particolarmente costosa rispetto alla durata limitata e alle garanzie offerte.

Pratiche burocratiche

Che permessi servono?
Per costruire la piscina, in base al Testo Unico dell’Edilizia 2001 e successive integrazioni e variazioni, è necessario presentare una S.C.I.A. (Segnalazione Certificata di Inizio Lavori) al Comune, debitamente compilata da un professionista abilitato che deve riportare tutte le caratteristiche dell’impianto che si andrà a realizzare. A questo punto è sufficiente che trascorra un periodo di 30 giorni al termine del quale, se non vi sono obiezioni da parte del Comune, è possibile procedere con i lavori. Possono pero’ esistere procedure differenti a seconda del piano regolatore varato dal Comune di appartenenza: informarsi sempre presso l’ufficio tecnico comunale sulla possibilità di costruire la piscina e su eventuali vincoli imposti (eventuali caratteristiche progettuali da rispettare, forma, colore).
Quando il terreno – o giardino – è sottoposto a un qualche vincolo, che sia paesaggistico o urbanistico, è necessario richiedere il permesso di costruire. Ottenendo il via libera a costruire da ciascuna delle commissioni paesaggistiche o urbanistiche relative al vincolo che interessa l’area. Solo a quel punto sarà possibile presentare in Comune la SCIA, e iniziare i lavori.

Per le piscine interne puo’ essere richiesto il permesso di costruzione con tempi d’attesa di circa tre mesi.
L'abitazione passa nella categoria di lusso?
L'azienda si occupa anche di fornire supporto per i permessi e di tutta la progettazione?

Costi e tempi

Quanto costa realizzare una piscina?
I costi dipendono da diversi elementi che, combinati tra di loro, possono far variare il prezzo: dimensioni, forma, sistema di ricircolo dell’acqua, finiture, accessori ed altro ancora, a cui si deve aggiungere il costo per lo scavo e la soletta di base in cemento. Contatta Blu Design Piscine per chiarire gli elementi di cui sopra e avere un preventivo chiaro e dettagliato.
Il lavoro è chiavi in mano?
Quanto tempo serve per realizzare una piscina?
Che costi di gestione annuali ci sono?

Garanzie

Quali garanzie offrono le Piscine Castiglione?
Le piscine realizzate con le nostre tecnologie hanno una durata praticamente illimitata nel tempo, grazie alle caratteristiche strutturali e qualitative dei materiali e alla peculiarità tecnologiche dei nostri sistemi. Nel dettaglio, vengono garantite 10 anni le pareti in acciaio e il rivestimento in PVC armato3 anni i componenti dell’impianto di filtrazione2 anni le pompe e le parti elettriche.

La garanzia presuppone che le attrezzature siano installate solo da personale Blu Design Piscine e che vengano utilizzati per la manutenzione e pulizia solo prodotti autorizzati.

Normative

Chi deve interessarsi circa la normativa?
Il tecnico del cliente è il responsabile del cantiere e della realizzazione, deve quindi necessariamente riferirsi alla normativa.
Piscine Castiglione normalmente progetta la piscina seguendo le norme nella loro versione più restrittiva, ma solo per quanto riguarda la piscina e l’impianto.
Nel caso di realizzazioni di tipo pubblico (es. comunali), collettività (hotel, camping) e condominiali, il committente deve informarsi in maniera approfondita relativamente al resto (bagni, area verde).
Cosa cambia tra un impianto per privati e per piscine ad uso collettivo?
Cosa si intende per piscina ad uso pubblico?
© 2018 BLU DESIGN srl – Via Giacinto Gigante 5/A – 80136 Napoli – Tel. 081 19020590 – 333 2840468 - 340 8990918 - 335 5307185 | P.IVA 07274001218 - Privacy e note legali